Home

PROGETTO TANGRAM

Nato nell’aprile 2011 come appendice bresciana dell’associazione culturale no-profit Confrontarti, nel 2014 Progetto Tangram diventa parte dell’Associazione Culturale Creare, al fine di promuovere l’arte e la cultura nella città di Brescia.

Attualmente è gestito da Chiara Cortesi, Ugo Romano e Silvia Sartorio, che, oltre a perseguire il proprio personale progetto artistico, continuano con l’attività di organizzazione e promozione di laboratori, workshop ed esposizioni artistiche.

Il nostro approccio alle arti è slegato da definizioni stilistiche o tecniche e il fruitore non è relegato al ruolo di osservatore passivo e silenzioso ma è messo in una posizione interattiva. Ogni partecipante è visto come “co-costruttore” del sapere in un’ottica di collaborazione e di scambio.
Ciò che si vuole creare è un punto d’incontro tra diversi modi di vedere.

Nell’antico gioco del Tangram le sette forme che lo compongono creano innumerevoli  figure, hanno bisogno di unirsi  l’una con l’altra per dare vita a delle immagini, per comunicare dei messaggi e delle emozioni.  Allo stesso modo anche le arti, gli artisti, gli artigiani, hanno bisogno di comunicare tra loro, di creare interazioni, di scambiare opinioni ed esperienze.

Progetto Tangram vuole essere il luogo in cui la condivisione è la nostra forza.

LO SPAZIO BLU

L’ingresso allo Spazio Blu di Progetto Tangram è una grande stanza vuota, ma subito a destra il laboratorio di ceramica e in fondo alla scala il laboratorio di pittura libera “Closlieu” palesano ciò che si fa a Tangram: pensare, fare, mostrare arte.
Questo fulcro vuoto sarà abitato da esperienze nuove, dove l’arte si collega ad una più globale “ars vivendi”, i gesti delle mani e del corpo riescono a evocare gesti interiori e lo sviluppo personale si riconferma al centro del Progetto Tangram.

Convinti che la stessa cura dedicata alla buona riuscita di un oggetto in argilla, di un quadro, o di un qualunque manufatto sia la stessa che potremmo regalare a noi stessi, vi invitiamo a esprimere impressioni e desideri riguardo a nuove possibilià di esperienza.